Chi Siamo

Roberto Cominoli e Nicola Binda Nicola Binda e Roberto Cominoli, in ordine alfabetico; Roberto Cominoli e Nicola Binda, in ordine di età e di militanza. Siamo da sempre due giornalisti appassionati di calcio vero, che non è solo quello di serie A ma è quello delle serie minori, dove la passione è ancora una cosa seria. Incensurati e amanti della buona tavola, ci sarebbe da dubitare sul nostro rapporto, viste le decine di telefonate quotidiane che ci scambiamo: per fortuna abbiamo due mogli deliziose che possono testimoniare la nostra assoluta mancanza di tendenze omosessuali.
Cominoli ha lavorato per radio, tv e giornali in provincia di Novara (oggi di Verbania), un bel giorno ha scovato sui campi di calcio delle sue parti un ragazzino che voleva fare il giornalista e l'ha lanciato: oggi Binda lavora a La Gazzetta dello Sport (dal 1989, ma ci collaborava dal 1983), è responsabile della pagina di serie B e si occupa anche di calciomercato (dalla serie A in giù). Da quasi vent'anni, quando la Gazzetta ha deciso di dare spazio anche ai dilettanti, Binda ha chiamato Cominoli a collaborare con lui e così il binomio va avanti ormai da una vita. L'almanacco Uomini e Gol è l'espressione massima di questo rapporto. Che nonostante qualche lite, gli acciacchi e l'età, continuerà ancora.